Le Regole del Netball

Il netball è uno sport molto praticato in Australia e Nuova Zelanda o comunque nei Paesi del Commonwealth. È stato ideato per le donne, anche se successivamente anche gli uomini hanno iniziato a praticarlo. L’ obiettivo di una squadra di netball è quello di segnare più gol rispetto alla squadra opposta. Una partita è suddivisa in 4 tempi, ognuno della durata di 15 minuti.

Il netball si gioca su un campo che ha una lunghezza di 30,5 metri e una larghezza di 15,25 metri. C’è un cesto alle due estremità del campo, con un anello posizionato a 3.05 metri da terra. Il campo è diviso in aree e i giocatori sono autorizzati a entrare solo in zone particolari a seconda della loro posizione. La palla può essere in cuoio o gomma, con diametro di 22 cm e un peso di 40 grammi. Il netball è simile al basket. Una squadra di netball è composta da 7 giocatori. I ruoli sono: difensore “sotto canestro”, terzo di campo “sotto canestro”, attaccante a canestro, difensore “sotto canestro”, attaccante laterale, centravanti, portiere. Ogni giocatore ha le iniziali del suo ruolo sulla maglia. Nessun giocatore può tenere la palla per più di tre secondi.

La palla si muove sul campo, passando da un giocatore all’altro con l’intenzione di spostarla verso la zona canestro. Una volta che un giocatore prende palla, deve tenere un piede ben piantato sul campo, fino a quando non passa a un altro giocatore. I giocatori non possono muoversi fuori della loro area designata. I giocatori non possono entrare in contatto fisico uno con l’altro. I difensori devono stare a 0,9 metri dal giocatore con la palla e possono solo tentare di prendere palla una volta che è in aria. Non possono tentare di togliere la palla dalle mani di un avversario.

Per ottenere il controllo della palla, un giocatore può colpire o far rimbalzare la palla una volta, ma non può colpire e far rimbalzare la palla più di una volta. È contro le regole  lanciare la palla in aria, prima di colpirla o di farla rimbalzare. Un giocatore deve essere in piedi in una posizione stabile, prima di poter lanciare la palla. La squadra opposta deve avere l’opportunità di rubare la palla, quindi i giocatori della squadra devono lasciare abbastanza spazio tra di loro, in modo che un avversario possa essere in grado di muoversi tra di loro e intercettarla.

 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*