Alla Scoperta di Singapore

Singapore è una meta turisticamente molto conosciuta e ha una popolazione multiculturale per il suo passato di immigrazione. Fu occupata dai giapponesi e fu una colonia inglese. Gli inglesi, che volevano estendere il loro dominio in India, commerciavano con la Cina già nella seconda metà del secolo XVIII.

Avevano bisogno di un porto di scalo per  proteggere la loro flotta mercantile. Decisero di creare dei punti commerciali a Penang (1786), Singapore (1819) e Malacca. Singapore si rivelò come un punto commerciale importante. Il suo commercio ha superato quello di Penang. Nel 1824, lo stato di Singapore diventò un possedimento britannico grazie a due nuovi trattati.  Con l’avvento delle navi a vapore nella metà del 1860 e l’apertura del Canale di Suez nel 1869, Singapore diventò un importante porto di scalo per le navi provenienti dall’Europa e dall’Asia orientale.

Lo sviluppo delle piantagioni di gomma, soprattutto dopo il 1870, la fece diventare centro principale di esportazione al mondo della gomma. Prima della fine del secolo XIX, Singapore aveva una prosperità senza precedenti e il commercio si moltiplicò di otto volte tra il 1873 e il 1913. La prosperità divenne un’attrattiva per gli immigrati provenienti dalle aree intorno alla regione. Nel 1860, la popolazione crebbe fino a 80.792 abitanti.

I cinesi rappresentavano il 61,9 %, i malesi e gli indiani 13,5 % e 16,05 %, rispettivamente, e le altre nazionalità, tra cui gli europei, 8,5 %. La pace e la prosperità terminarono quando gli aerei giapponesi bombardarono la città nelle prime ore dell’8 dicembre 1941. Singapore fu ribattezzata dai giapponesi Syonan e rimase sotto l’occupazione giapponese per tre anni e mezzo. Le forze britanniche tornarono nel 1945 e Singapore fu sotto l’amministrazione militare britannica. Nel 1946, Singapore diventò una colonia della Corona. Le prime elezioni di Singapore furono nel 1948.

Singapore riuscì a ottenere l’indipendenza, riconosciuta dalle Nazioni Unite, nel 1965, e diventò un membro del Commonwealth nello stesso anno. Il 22 dicembre 1965, diventò una repubblica. Nel 1979, dopo lo shock di due crisi del petrolio, il governo ha avviato un programma di ristrutturazione economica. Furono modificate le politiche dell’istruzione, lo sviluppo della tecnologia, e furono offerti incentivi finanziari alle imprese industriali. Fu data massima priorità all’edilizia residenziale pubblica.

Venne dato un aiuto da parte del governo per l’acquisto di case a un prezzo vantaggioso. Singapore, nel 1970, era ormai uno stato politicamente stabile e con un alto tasso di crescita.

 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*